Il concept per la Boutique Bianchi e Nardi 1946, realizzato dallo studio Arcabi Associates, è specchio di artigianalità, preziosità e contemporaneità del brand nella tradizione del contesto in cui è nata l’azienda: la città di Firenze.

I soffitti, di forma ottagonale con finitura a calce, sono decorati da un binario tecnico su cui sono installate le sorgenti luminose in ottone. La forma ricorrente dell’ottagono segue la grafica del monogramma del brand ed è declinata nei vari elementi della scatola architettonica.

Le pareti in grassello di calce creano il fondale agli espositori in legno concepiti con i criteri degli antichi mobili fiorentini, intagliati e consumati dal tempo, impreziositi dall’ottone lucido che ne risalta la morbidezza.

Le borse Bianchi e Nardi 1946 sono dei veri e propri gioielli e il concept creato per la boutique caratterizza uno spazio orientato a valorizzare i dettagli delle collezioni.

I pavimenti con le frasche perimetrali in pietra serena sono ritmati da tappeti in cotto fatto a mano realizzati secondo la tradizione, ma reinterpretati con un colore scuro in continuità con i materiali del concept.